Non tutti sanno che c’è una enorme differenza tra le case di vecchia costruzione e quelle di nuova costruzione, soprattutto in termini di efficienza energetica. In questo articolo scopriremo tutti i vantaggi, in primis economici e di gestione, di una casa progettata e costruita rispettando le nuove norme ambientali. Ad aiutarci a comprendere meglio questo aspetto, il sig. Donato SodanoPresidente della Holding Sodano, azienda leader del settore immobiliare e delle costruzioni.

Efficienza energetica: il significato di una casa efficiente

Una casa efficiente è progettata per l’integrazione dei sistemi: elettrico e termico, involucro e impianti, e permette di ridurre il consumo energetico, limitare lo spreco e proteggere l’ambiente.

Sig. Sodano, quali sono le caratteristiche di una casa energeticamente efficiente?

“Iniziamo parlando prima della classe energetica di un immobile. A partire dal 2005, in Italia, è stata introdotta la certificazione energetica degli edifici; atta a classificare le prestazioni energetiche degli immobili sulla base di parametri per l’uso dell’energia elettrica. Serve dunque a stabilire quanto consuma un edificio, e a valutarne l’impatto sull’ambiente in termini di consumi. Le classi sono 10 e sono suddivise in lettere, dalla A alla G, dove la classe è A è quella a miglior rendimento energetico.

Quindi, una casa energeticamente efficiente ha:

  • un ottimo l’isolamento termico e acustico;
  • serramenti di qualità e di ultima generazione;
  • sfrutta al massimo le risorse naturali, quali ad esempio il Sole;
  • impianti a norma di legge;
  • i giusti materiali edilizi.”

Efficienza energetica: i vantaggi di una casa efficiente

Quindi quali sono i vantaggi dell’acquisto di una casa di questo tipo?

“I vantaggi sono veramente molteplici, dal risparmio economico a un mondo migliore e più vivibile. Una casa efficiente, infatti, garantisce un risparmio sulle bollette e un confort abitativo molto elevato. Basti pensare che per riscaldare una casa poco efficiente, si può spendere fino a dieci volte in più rispetto una casa di classe A. Ecco un esempio pratico: per una abitazione di 120 mq di classe A, nelle zone settentrionali, si possono risparmiare fino a 1600 euro l’anno rispetto alla classe G;  nelle zone peninsulari fino a 1300 euro; nelle zone insulari, fino a 976 euro.

Casa efficiente a Pomigliano d’Arco

Ci può fare un esempio di nuova costruzione energeticamente efficiente?

“Si. Prendiamo ad esame uno dei tanti immobili in costruzione della nostra azienda Holding Sodano: il Palazzo “Si Maggiore”, in Via Passariello a Pomigliano d’Arco.

Queste le caratteristiche:

  • pareti di divisione tra unità immobiliari con materiale isolante termico/acusticocaratteristiche a norma di legge;
  • lastrici solari coibentati con idonei materiali, fissati su una barriera a vapore posta su un massetto, a protezione idonea posa di guaina elastomerica;
  • balconate esterne opportunamente impermeabilizzate;
  • infissi esterni in alluminio coibentato di spessore adeguato;
  • infisso interno, tipo a camera chiusa, a risparmio energetico, grazie alla struttura del profilo, alle canaline termiche in acciaio zincato e alle vetrocamere a bassa emissione;
  • produzione di energia termica con una caldaia ad alto rendimento, una per ogni unità abitativa, in corretto spazio;
  • installazione di pannelli solari termici a vetro in copertura, dotati di un accumulo di acqua calda sanitaria della capacità adeguata.”

 

 

Fonte: informa-press.it